CIAO GEORGE MICHAEL

SPESSO LA VITA SI DIVERTE A CREARE COINCIDENZE LAST CHRISTMAS, UNO DEI PIU’ GRANDI SUCCESSI DI GEORGE MICHAEL E’ STATO PROFETICO PURTROPPO QUESTO E’ STATO IL SUO ULTIMO NATALE.QUESTA NOTTE HO SENTITO LA NOTIZIA E MI HA FATTO MALE PERCHE’ LA MUSICA DEGLI WHAM PRIMA E POI SOLO DI GEORGE MICHAEL MI HA ACCOMPAGNATO PER MOLTI ANNI DELLA MIA VITA ADORAVO GEORGE MICHAEL QUEI SUOI OCCHI PROFONDI IL SUO SORRISO SMAGLIANTE LA SUA VOCE MERAVIGLIOSA CHE POTEVA DUETTARE CON QUALSIASI ARTISTA CI RESTANO MOMENTI INDIMENTICABILI COME IL CONCERTO TRIBUTO A FREDDY MERCURY O IL DUETTO CON ELTON JOHN “DON’T LET THE SUN GO DOWN ON ME” E POI ARETHA FRANKLIN,PAVAROTTI
DAGLI ANNI 70 QUANDO NEL 76 LE RADIO LIBERE MI DIEDERO LA POSSIBILITA’ DI VIVERE LA DISCO MUSIC E ROMA 103 OSPITAVA IL MIO PROGRAMMA MATTUTINO HO AVUTO MODO DI ASCOLTARE ED AMARE ARTISTI CHE HANNO CREATO UN PERIODO UNICO NELLA STORIA MUSICALE DEL PIANETA ,I QUEEN,PINK FLOYD,ELTON JOHN MICHAEL JACKSON,WITNEY HUSTON,DAVID BOWIE,HERBERT PAGANI MOLTI DI LORO CI HANNO LASCIATO TROPPO PRESTO LASCIANDOCI ORFANI DELLA LORO GENIALITA’. LA MUSICA E’ L’UNICA CREAZIONE DELL’INGEGNO UMANO CHE RIESCE AD UNIRE I POPOLI, VALICARE CONFINI, CREARE GIOIA DONARE EMOZIONI.
MI MANCHERA’ TANTO LA VOCE DI GEORGE MICHAEL DA ORA IN AVANTI ANCHE SE POSSIAMO RIASCOLTARE I SUOI DISCHI E VEDERE I SUOI CONCERTI MI MANCHERA’ SAPERE COSA AVREBBE POTUTO ANCORA CREARE PER LA NOSTRA ANIMA.MI RENDO CONTO DI QUESTO GUARDANDO IN RETE QUESTA NOTTE I SUOI VIDEO,NELLE ORE NOTTURNE YOU TUBE LA PUOI VEDERE MEGLIO E SENTIRE PER INTERO LA CANZONE SCELTA,MI MANCHERA’ LA SUA STRAORDINARIA CAPACITA’DI DARE GIOIA NEL VEDERLO CANTARE SUL PALCOSCENICO IL SUO IMPEGNARSI AL MASSIMO PER IL PUBBLICO E PENSO QUANTO E’ TRISTE LA VITA CHE TI PORTA A QUESTO FINALE.
VORREI CHE GEORGE MICHAEL VENISSE RICORDATO PER LA SUA STRAORDINARIA CAPACITA’ DI ARTISTA, PER IL SUO IMPEGNO SOCIALE SPESSO DIMENTICATO AVEVA DONATO I DIRITTI DI LAST CHRISTMAS,E NON PER LA SUA VITA PRIVATA ,SICURAMENTE SREGOLATA ,MA IN FONDO ERA LA SUA SCELTA DI VIVERLA COSI’ E PER QUESTO VA RISPETTATA E NON MESSA PIU’ IN EVIDENZA RISPETTO AL SUO VALORE ARTISTICO SOLO PERCHE’ LE AZIONI NEGATIVE SI RICORDANO DI PIU’ RISPETTO ALLE POSITIVE.
RICORDIAMOLO INVECE COME UN MUSICISTA UNICO CHE INCANTAVA CON LA SUA VOCE ED IL SUO SORRISO
CIAO GEORGE CHE BAND FORMATE IN PARADISO CON FREDDY MERCURY E GLI ALTRI CHE QUESTO 2016 COSI’ TRAGICO CI HA PORTATO VIA !!!!!
RIMARRAI NEI CUORI DI CHI TI HA SEMPRE APPREZZATO E SOGNATO ASCOLTANDOTI NEL MIO ❤ SICURAMENTE.
ADA NATALI

LA GIORNATA DEI DIRITTI DEGLI ANIMALI

OGGI E’

E’ LA GIORNATA CHE DOVREBBE SENSIBILIZZARE AL RISPETTO VERSO I NOSTRI COMPAGNI DI VITA MA QUANTO POCO RISPETTO SI HA VERSO DI LORO!!!
PARTIAMO  DALLA SPERIMENTAZIONE PER UNA ESIGENZA SUPERIORE CHE VIENE RICHIESTA PER LA SALUTE UMANA PER ARRIVARE AGLI STERMINI DI INTERE SPECIE COME ELEFANTI E RINOCERONTI PER UNA RICHIESTA ASSURDA DI AVORIO E DI POLVERE RICAVATA DAI LORO CORNI CHE ALCUNE MEDICINE ORIENTALI ANCORA RITENGONO AVERE POTERI AFRODISIACI O ADDIRITTURA CURATIVI.
E COME NON PENSARE ALL’INQUINAMENTO DEI MARI DEI FIUMI E DEI LAGHI PRODOTTO DALL’UOMO CHE CONSIDERA LA NATURA COME UNA ENORME PATTUMIERA IN CUI BUTTARE QUALSIASI TIPO DI RIFIUTO. QUANTO POTRA’ ANDARE AVANTI IL PIANETA IN QUESTE CONDIZIONI?  QUANTO IL PROGRESSO GESTITO IN MANIERA COSI’ IRRESPONSABILE SARA’ DI UTILITA’ AL GENERE UMANO? STIAMO DISTRUGGENDO UNA BIODIVERSITA’ CHE E’ L’UNICA A CONSENTIRE L’ EQUILIBRIO NATURALE DEL NOSTRO PIANETA SENZA DI LORO LE PIANTE CHE CI PERMETTONO DI RESPIRARE E NOI STESSI NON POTREMMO VIVERE.
ORMAI SIAMO 7 MILIARDI DI TERRESTRI LA STRAGRANDE MAGGIORANZA PENSA A FARE GUERRE SIA CON LE ARMI VERE E PROPRIE CHE ECONOMICHE SENZA PENSARE DI USARE A FIN DI BENE TUTTE QUELLE RISORSE FINANZIARIE SPRECATE A FIN DI MALE, OSTEGGIANDO UNO SPARUTO NUMERO DI AMBIENTALISTI
RISPETTO AL NUMERO GLOBALE DI ESSERI VIVENTI, CHE CON POCHE POSSIBILITA’ CERCANO DI FAR CAPIRE QUANTO SARA’ DIFFICILE CONTINUARE A VIVERE SULLA SUPERFICIE DI QUESTO PIANETA SE NON SI CAMBIERA’ RADICALMENTE IL SISTEMA DI SFRUTTAMENTO DELLE RISORSE CHE LA TERRA CI OFFRE,DA QUELLE IDRICHE A QUELLE RAPPRESENTATE DA FLORA E FAUNA.
FONDAMENTALMENTE TUTTE LE CONFERENZE MONDIALI CHE HANNO AVUTO COME TEMA  LA DISCUSSIONE AMBIENTALE HANNO SEMPRE LASCIATO IL TEMPO CHE TROVANO SE I POTERI ECONOMICI FOSSERO STATI MESSI DA PARTE DA TRENT’ANNI AD OGGI FORSE LA TEMPERATURA NON SAREBBE SALITA DI UN GRADO E MEZZO, SE I VARI PROTOCOLLI DA QUELLO DI KYOTO A QUELLO DI PARIGI CHE HANNO SEGNATO I PUNTI SALIENTI DI UNA PRESA DI COSCENZA PER IL CAMBIAMENTO CLIMATICO IN ATTO FOSSERO STATI SERIAMENTE ATTUATI NON CI TROVEREMMO A FRONTEGGIARE TEMPESTE VIOLENTISSIME, DISSESTI
IDROGEOLOGICI,SCONGELAMENTO DEI POLI, CAMBIAMENTI DI TEMPERATURA DELLA CORRENTE DEL GOLFO,OCEANI DI PLASTICA RIDOTTA ORMAI A ESSERE CONSIDERATA DALLA FAUNA ITTICA COME PLANCTON.   QUESTA GIORNATA DOVREBBE FAR RIFLETTERE TUTTI SUI SINGOLI COMPORTAMENTI DA TENERE PER IL VERO RISPETTO DEGLI ANIMALI.    QUANTI NAVIGANTI IRRESPONSABILI GETTANO I LORO RIFIUTI IN MARE, QUANTI GETTANO I COTTON FIOC ANCORA NEI WATER,QUANTI LASCIANO BUSTE CON BOTTIGLIE SULLE SPIAGGE ED ALTRE AMENITA’, QUANTI PAESI VOGLIONO SFRUTTARE CON PIATTAFORME PETROLIFERE GIACIMENTI SOTTO LA SUPERFICIE DEL MARE SENZA PENSARE A POSSIBILI CONSEGUENZE DISASTROSE,QUANTO L’INQUINAMENTO ELETTRROMAGNETICO PRODOTTO DALL’USO SMODATO DEI CELLULARI STA INFLUENZANDO IN MANIERA NEGATIVA IL NOSTRO CORPO? DICONO CHE GLI ANIMALISTI E GLI AMBIENTALISTI SONO DEI CATASTROFISTI IL PROBLEMA E’.CHE COME NOVELLE CASSANDRE, ABBIAMO SEMPRE ANTICIPATO I TEMPI ED I TEMI PER FAR CAPIRE COME ANDAVANO CAMBIATI I COMPORTAMENTI GLOBALI DI RISPETTO E MAI CREDUTI SIA DAI POTERI ISTITUZIONALI CHE DAI CITTADINI.
LE ALTERNATIVE CI SONO LO SFRUTTAMENTO PULITO DELL’ENERGIA SOLARE, USARE IL TELEFONINO SOLO PER UNA VERA EMRGENZA,COLTIVARE LA TERRA RISPETTANDO I SUOI CICLI DI SEMINA,PROTEGGERE TUTTI GLI ANIMALI DEL CREATO, DAGLI INSETTI IMPOLLINATORI CHE CI DANNO I FIORI PER LA NOSTRA ANIMA, LA FRUTTA E LA VERDURA PER IL NOSTRO SOSTENTAMENTO,AI GRANDI FELINI  PREDATORI TERRESTRI COME QUELLI  DEI CIELI E DEI MARI CHE SONO I VERI OPERATORI ECOLOGICI DELLA NATURA, A TUTTE LE ALTRE SPECIE SELVAGGE FINO AGLI ANIMALI DI AFFEZZIONE CHE POPOLANO LE NOSTRE CASE E CI DANNO IL LORO AFFETTO.
CHI NON AMA GLI ANIMALI NON AMA NEMMENO GLI ESSERI UMANI PERCHE’ CI VUOLE UN ANIMO DIVERSO,PIU’ DISPONIBILE  PER AMARE NELLO STESSO MODO UN ESSERE VIVENTE NON APPARTENENTE ALLA NOSTRA SPECIE,DIVERSO NELLA FORMA,NELLE ABITUDINI,NEL LINGUAGGIO MA CHE SOFFRE,AMA, GIOCACOME NOI FACCIAMO CON I NOSTRI SIMILI,CHE HA IN PRATICA LA STESSA ANIMA..
ADA NATALI

REFERENDUM – APPELLO DEI VERDI PER IL NO

REFERENDUM – APPELLO DEI VERDI PER IL NO

La maggior parte dei Verdi italiani voterà NO al Referendum Costituzionale del 4 dicembre. Lo spiegano in un appello le seguenti Federazione Verdi regionali: TRENTINO, LOMBARDIA, EMILIA ROMAGNA, PIEMONTE, LIGURIA, VENETO, FRIULI VENEZIA GIULIA, TOSCANA, UMBRIA, LAZIO, PUGLIA, CALABRIA, BASILICATA, SICILIA, SARDEGNA.

Le ragioni sono molteplici, spiegano i firmatari con una serie di motivazioni che partono dalla critica all’Italicum, alla confusione con la quale si vuole abolire il bicameralismo perfetto, fino ad arrivare al Capitolo V che ha “completamente stravolto l’impianto precedente” permettendo di “espropriare le Regioni di alcune competenze, insomma lo Stato potrà imporre senza sentire le Regioni, inceneritori, ponti sullo Stretto e cementificazioni varie.

L’appello, firmato da centinaia di dirigenti nazionali, regionali e locali, si conclude con l’impegno a partecipare “liberamente a quei comitati per il NO che si caratterizzino esclusivamente per la presa di posizione critica, informata e motivata sul merito della riforma costituzionale e della connessa legge elettorale”.

di seguito il documento sottoscritto

http://verdiroma.it/wp-content/uploads/2016/12/REFERENDUM-COSTITUZIONALE_I-VERDI-PER-IL-NO-v24novembre-corretto.doc

GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA VERSO LE DONNE

high-heeled-shoes-285664_960_720ROMA 25-11-2016
OGGI  E’ LA GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA VERSO LE DONNE
PAROLE, PAROLE, PAROLE, TANTE PAROLE MA POCHI FATTI.
LA VIOLENZA SULLE DONNE HA TANTE SFACCETTATURE DA QUELLE SOLO VERBALI FINO A QUELLE ESTREME.
UNA RIFLESSIONE SU COME OGNI GIORNO LE DONNE SONO SOTTOPOSTE A QUESTE VIOLENZE NON ANDREBBE FATTA SOLO OGGI, GIORNATA DEDICATA A PORRE ATTENZIONE A QUESTO PROBLEMA,MA SEGUITA SOCIALMENTE IN MANIERA PIU’ CAPILLARE SEMPRE  PERCHE’ ESSA AVVIENE IN OGNI MOMENTO,SUL LAVORO,IN CASA, NELLE AMICIZIE, NELLA SCUOLA,NEL VOLONTARIATO,NELLA POLITICA,NELLE RELAZIONI SOCIALI,IN QUELLE AMOROSE,
LA VIOLENZA ESTREMA CHE ARRIVA ANCHE AD UCCIDERE NON VIENE AFFRONTATA NELLA MANIERA ADEGUATA DA LEGGI ED INTERVENTI ESISTENTI MA SPESSO PRECLUSI NEL MOMENTO NECESSARIO  PERCHE’ ANCHE DENUNCIARE NON SERVE A SALVARE LA VITA ALLA VITTIMA DESIGNATA, SUL LAVORO LA VIOLENZA PSICOLOGICA MESSA IN ATTO E’ MOLTO FORTE CHI VIENE VESSATA DAL MOBBING, CHI DA AVANCE CHE PREVEDONO” O CI STAI OPPURE TE NE VAI FUORI DAL POSTO DI LAVORO” CHI NON HA LA POSSIBILITA DI ACCEDERE AD UN CONTRATTO PERCHE’ NON HA LA SPINTA DEL POLITICO DI TURNO ANCHE SE HA COMPETENZE E CURRICULUM DI TUTTO RISPETTO.IN CASA PER IL QUIETO VIVERE SI SOPPORTA SPERANDO CHE LA SITUAZIONE CAMBI,NELLE AMICIZIE CHE TI TRADISCONO METTENDO IN RETE FOTO E DOCUMENTI CHE DOVREBBERO ESSERE PRIVATI SOLO PER FARSI BELLI CON GLI ALTRI “AMICI”,NEL VOLONTARIATO DOVE LE ISTITUZIONI SPESSO  NON PRENDONO IN CONSIDERAZIONE LE RICHIESTE A LORO RIVOLTE  E TI IMPEDISCONO DI ESSERE UTILE AL PROSSIMO  NON DANDOTI UNA SEDE DOVE SVOLGERLO,NON CONSIDERANDO CHE ANCHE SE SOLO EMOTIVAMENTE SI SUBISCE UNA VIOLENZA QUANDO NON VIENE DATO IL GIUSTO ASCOLTO A QUELLE DONNE CHE PRESENTANO ISTANZE PER CATEGORIE DEBOLI COME BAMBINI, ANZIANI, ANIMALI.  ANCHE SE CI SONO LEGGI CHE LI DIFENDONO  QUEST’ULTIMI CONSIDERATI DALLA SOCIETA’ SPESSO INUTILI E QUINDI NON PRESI IN CONSIDERAZIONE COME ESSERI VIVENTI E SENZIENTI, NON SONO TUTETALI NELLA MANIERA ADEGUATA.  MOLTE VOLTE LE DONNE CHE SE NE OCCUPANO VENGONO PRESE A MALE PAROLE E SUBISCONO ANCHE AZIONI VIOLENTE DA CHI NON LI AMA, QUANDO CON AMORE PORTANO DA MANGIARE A QUESTE INDIFESE BESTIOLE NEI POSTI DOVE VIVONO,
NELLE RELAZIONI SOCIALI DI OGNI GIORNO MENTRE GUIDI LA MACCHINA OPPURE DICI A QUALCUNO CHE NON DEVE OCCUPARE IL POSTO DEI DISABILI E RICEVI SOLO IMPROPERI.NELLE RELAZIONI AMOROSE DOVE MOLTE SI SENTONO USATE FINO A  QUANDO GLI FAI COMODO.NELLA SCUOLA VERSO CHI E’ DIVERSA CON IL BULLISMO, IN POLITICA NON DANDOTI LE STESSE OPPORTUNITA’ CONSIDERANDOTI INFERIORE  E CON CAPACITA’ MINORI RISPETTO AD UN UOMO.
E’UN QUADRO SCONFORTANTE E NEMMENO COMPLETO DI COME LA VIOLENZA SI MANIFESTA.
QUALSIASI AZIONE FA MALE SIA FISICAMENTE CHE MORALMENTE.    CI DICONO CHE LE DONNE SONO IL SESSO FORTE MA NON PER QUESTO DOBBIAMO ESSERE MESSE ALLA PROVA TUTTI I GIORNI DA UNA SOCIETA’CHE TI IMPONE DI ESSERE FORTE NELL’ACCETTARE TUTTO QUESTO.   MA IL CAMBIAMENTO DI COLORO CHE HANNO COMPORTAMENTI VIOLENTI DEVE ESSERE ATTUATO CON UN CONTROLLO,INTERVENTO E CURA  MIGLIORE DA PARTE DELLE ISTITUZIONI PREPOSTE,PERO’ ANCHE CON L’IMPEGNO DI TUTTI QUEGLI UOMINI CHE NON SI COMPORTANO IN QUESTO MODO,DALLA STRAGRANDE MAGGIORANZA DI COLORO CHE SONO SENSIBILI,
EDUCATI,PACIFICI E RISPETTOSI CHE POSSONO ESSERE UNA MANO SICURA DA STRINGERE,QUANDO NE VENGONO A CONOSCENZA, PER CHI DEVE CAPIRE LE RAGIONI DI CERTI SUOI COMPORTAMENTI ANOMALI.
SONO TANTI E BASTEREBBE UN DIALOGO NON CRITICO MA DECISO NELL’AFFRONTARE LA SITUAZIONE  QUANDO CI SI ACCORGE DI UN CAMBIO DI COMPORTAMENTEO DI UN AMICO, DI UN COLLEGA,DI UN PROPRIO PARENTE PER NON FARLO ARRIVARE AD AZIONI ESTREME.     LA PREVENZIONE IN QUESTO E’ BASILARE
CHIEDERE AIUTO QUANDO CI SI RENDE CONTO DI AVERE SUPERATO CERTI LIMITI CHE POSSONO ESSERE ANCORA CAMBIATI E CHE NON SVILUPPERANNO UNA VIOLENZA TALE DA ARRIVARE ANCHE AD UCCIDERE, NON
SMINUISCE LA PROPRIA VIRILITA’ MA ANZI E’ PROPRIO NEL RICONOSCERE I PROPRI ERRORI ED I PROPRI LIMITI,CHIEDERE AIUTO PER CAPIRSI A CHI TE LO PUO’ DARE,CHE SI VEDE QUANTO UN UOMO E’ UOMO DAVVERO. LA VIOLENZA NON RISOLVE MAI NULLA.
REGALATE UN GIRASOLE CHE RAPPRESENTA LA BELLEZZA DELLA VITA ALLA VOSTRA COMPAGNA, ALLA VOSTRA COLLEGA,ALLA VOSTRA AMICA PER DIRE CHE SIETE CONTRO QUALSIASI FORMA DI VIOLENZA MA NON SOLO OGGI.
GRAZIE
ADA NATALI

OGGI COMPIO TRENT’ANNI !!!!! NON E’ L’ETA’ ANAGRAFICA MA QUELLA POLITICA.

logo_ada_natali_verdiROMA 16-11-2016

OGGI COMPIO TRENT’ANNI !!!!!
NON E’ L’ETA’ ANAGRAFICA MA QUELLA POLITICA.
TRENTA ANNI DI MILITANZA ORGOGLIOSAMENTE NEI VERDI.
IL 16 NOVEMBRE 1986 NASCEVANO A FINALE LIGURE LE LISTE VERDI E DA ALLORA LA MIA ANIMA AMBIENTALISTA HA TROVATO LA GIUSTA COLLOCAZIONE. ERANO E CONTINUANO AD ESSERE ANNI DIFFICILI PER PARLARE DI RISPETTO DEGLI ANIMALI  ABOLENDO LA CACCIA, ELIMINARE L’USO DEI PESTICIDI IN AGRICOLTURA, DARE INFORMAZIONE SU QUELLO CHE SAREBBE DIVENTATO IL PROBLEMA OGM,TUTELARE PARCHI ED AREE MARINE SEMBRAVA DA FOLLI PROPORRE,PENSARE SERIAMENTE AL DISSESTO IDROGEOLOGICO,
REALIZZARE IL CONTO ENERGIA  PER LE RINNOVABILI,PORRE ATTENZIONE SUI CAMBIAMENTI CLIMATICI TUTTI TEMI ANCORA OGGI DI GRANDE ATTUALITA’.       I VERDI HANNO SEMPRE ANTICIPATO  L’EVOLVERSI DELLA NATURA E DELLA SOCIATA’ CERCANDO DI FAR CAPIRE QUANTO SCORRETTO ERA L’ATTEGGIAMENTO DELL’UOMO VERSO IL PIANETA MA PURTROPPO SEMPRE INASCOLTATI.
BASTA VEDERE COME IL CAMBIAMENTO CLIMATICO ORMAI SI PERCEPISCE IN MANIERA TANGIBILE  ANCHE SE I VERDI HANNO SEMPRE PROPOSTO ATTEGGIAMENTI VIRTUOSI DA METTERE IN ATTO PER EVITARLO O ALMENO CONTRASTARLO. TRENTA ANNI PASSATI IN UN SOFFIO DA QUANDO PARTII PER VENTOTENE CON UN BEL GRUPPO PER COMMEMORARE SPINELLI AD OGGI DAVANTI A MONTECITORIO PER DIRE CHE I VERDI CI SONO E LAVORANO NONOSTANTE TUTTA LA GOGNA MEDIATICA CHE ABBIAMO E CHE STIAMO SUBENDO NON AVENDO POSSIBILITA’ DI PRESENZA NELLE TRASMISSIONI SOPRATUTTO POLITICHE. E’ UNA FASE STORICA DIFFICILE PER I VERDI MA RIVENDICHIAMO CON ORGOGLIO L’ELEZIONE IN TUTTA ITALIA DI OLTRE 100 PERSONE TRA CONSIGLIERI ED ASSESSORI NEGLI ENTI LOCALI E STIAMO ANDANDO AVANTI SOLO CON IL NOSTRO AUTOFINANZIAMENTO DATO DA REDDITI CERTIFICATI E PULITI DA CHI CREDE ANCORA NEL NOSTRO PESO POLITICO PER L’AMBIENTE.  PER NOI E’ UN BEL COMPLEANNO LO SAREBBE ANCORA DI PIU’ SE IL NOSTRO ELETTORATO DI QUALCHE ANNO FA CI SOSTENESSE NUOVAMENTE PER TORNARE NELLE ISTITUZIONI PARLAMENTARI ALLORA SI POTREBBERO FARE ANCORA GRANDI COSE PER MIGLIORARE LA QUALITA’ DELLA VITA E TUTELARE IL PIANETA.

 

APRI PDF

ADA NATALI

Ciao Dario

ROMA 19-10-2016

CIAO DARIO
UN PO DI ANNI FA RICORDO UN BEL POMERIGGIO DURANTE UNA LUNGA MANIFESTAZIONE AMBIENTALISTA ORGANIZZATA DAI VERDI A FIRENZE NELLA FORTEZZA DA BASSO DOVE SOTTO L’OMBRA DI UN BELL’ALBERO ABBIAMO PARLATO TANTO DI AMBIENTE,DEL FUTURO DI QUESTO PIANETA DEI DIRITTI NEGATI,DELL’INQUINAMENTO E DEGLI ANIMALI CON LA TUA CULTURA IL TUO SAPERE,LA TUA ESPERIENZA ARTISTICA ,LA TUA IRONIA LA TUA SIMPATIA E LA TUA DISPONIBILITA’ A DIALOGARE CON NOI.    E’ IL MIO RICORDO PERSONALE DELL’INCONTRO CON DARIO FO IN UN MOMENTO IN CUI I VERDI GOVERNAVANO L’ITALIA E IO AVEVO ANCORA MOLTE SPERANZE CHE L’ESSERE UMANO CAMBIASSE A FAVORE DELLA TUTELA DEL PROPRIO AMBIENTE.    GLI ANNI SONO PASSATI E LA DELUSIONE E’ TANTA COME LA DELUSIONE DI VEDERE COME,QUANDO SEI IN VITA, I TUOI SIMILI NON FANNO ALTRO CHE CONTRASTARTI,PARLAR MALE, INVIDIARTI,ESCLUDERTI E ALTRO E ADESSO INVECE TUTTI AD ELOGIARTI A INCENSARTI A DIRE UN NOBEL ITALIANO,IO LO CONOSCEVO,ERAVAMO GRANDI AMICI………
HA RAGIONE JACOPO NELL’AMAREZZA DELLE SUE PAROLE QUANDO TI HA SALUTATO A MILANO  MA PURTROPPO SU QUESTI COMPORTAMENTI CHE TI CONTRASTANO L’ESISTENZA BISOGNA FARCI I CONTI.      LA GRANDEZZA DI UNA PERSONA SI VEDE NEL MODO IN CUI LI AFFRONTA E LI SUPERA E TU E FRANCA IN QUESTO SIETE STATI MAESTRI.
CIAO DARIO MI VIENE IN MENTE UNA MASSIMA ANIMALISTA CHE DICE “TANTO IO CHE TE POVERO MAIALE NON SAREMO APPREZZATI CHE DOPO LA NOSTRA MORTE” L’IRONIA E’ D’OBBLIGO MA  SAREBBE MEGLIO CHE I PROPRI SIMILI CAPISSERO ED APPREZZASSERO LA GRANDEZZA E LA GENIALITA’ DI UNA PERSONA E PERCHE’ NO, ANCHE DEL MAIALE,QUANDO SE LA PUO’ GODERE!!!!! CIAO ADA

OGGI L’ITALIA ATTERRA SU MARTE

ROMA 19-10-2016
OGGI L’ITALIA ATTERRA SU MARTE  IL LANDER CHE MOLTA TECNOLOGIA ITALIANA HA COSTRIUTO TOCCHERA’ IL SUOLO MARZIANO ALLE 18.30 QUESTO MI FA RIFLETTERE SU QUANTO L’UOMO SIA GENIALE E QUANTO POI SI PERDA IN GUERRE, DIATRIBE, FAIDE SOLDI SPESI INUTILMENTE E SOTTRATTI ALLA RICERCA SCIENTIFICA. NON SAREBBE MEGLIO FINANZIARE QUESTE OPERE DELL’INGEGNO UMANO PIUTTOSTO CHE QUELLE CHE CI PORTANO ALLA DISTRUZIONE??       I TERRESTRI DOVRANNO DARSI DA FARE NEL PROGETTARE E COSTRUIRE ASTRONAVI SE VORRANNO CONTINUARE A VIVERE SU ALTRI PIANETI.  TRA QUALCHE MILIARDO DI ANNI,PER ORA C’E’ ANCORA TEMPO, CI PENSERA’ IL SOLE A INGLOBARE LA TERRA NELLA SUA TRASFORMAZIONE PRIMA IN GIGANTE ROSSA E POI NANA BIANCA.
SE AVREMO ASTRONAVI ALLA STAR TREK POTREMO ANDARE AD INQUINARE ANCHE ALTRI SISTEMI SOLARI?? O AVREMO IMPARATO LA LEZIONE DI TUTELARE L’AMBIENTE !!!!
ADA NATALI

Festival#Animali Macro di Roma dal 4 al 27 ottobre

fonte: http://www.enpa.it/it/16114/cnt/i-fatti/cultura-e-animali-un-mese-di-eventi-spettacoli-esp.aspx

Cultura e Animali. Un mese di eventi, spettacoli, esposizioni, incontri. E’ la prima edizione del Festival#Animali, al Macro di Roma dal 4 al 27 ottobre

1

Un contenitore di iniziative centrate sulle tematiche animali e sul rapporto uomo-animale, con un calendario che prevede più di 40 incontri, proiezioni, spettacoli dal vivo, installazioni e mostre (fotografiche e pittoriche) su una superficie espositiva di duemila metri quadrati. E’ la prima edizione del Festival#Animali, in programma a Roma, presso la Factory del Macro Testaccio dal 4 al 27 ottobre. Nata su iniziativa della Senatrice PD Silvana Amati, la rassegna è organizzata da Enpa con l’obiettivo di riflettere e di far riflettere sul legame multidimensionale che unisce l’uomo al resto dei viventi e all’ambiente. Dalla bellezza alla felicità, dalla sofferenza alla libertà, passando per il diritto, la tradizione, la schiavitù; ma anche guerra, migrazioni e architettura, il Festival#Animali disegna un percorso multidirezionale scandito da parole polisemantiche.

Cuore della manifestazione è la Sezione “Immagini” con l’esposizione dedicata alle arti visive, che vede l’impegno del Museo della Fotografia e dell’Informazione di Senigallia, con alcuni fotografi dell‘Agenzia Contrasto, e di diversi artisti dell’Accademia delle Belle Arti di Brera, che rappresentano gli animali come esseri senzienti, la cui vita dunque non può essere considerata funzionale rispetto ad una presunta “utilità” per l’uomo. Nella sezione espositiva, in evidenza anche 12 foto di Flavio di Properzio che documentano il recente impegno dell’Enpa nelle aree colpite dal sisma; le creazioni “bestiali” degli artisti diversamente abili del gruppo “Disartisti”; 16 pannelli che ripercorrono le campagne di comunicazione sociale promosse negli anni da Enpa; opere a tema libero proposte da artisti indipendenti.

Nella Sezione dedicata alla “Parola” si parte il 4 ottobre con la presentazione del libro di Andrea Maori che ripercorre, attraverso la storia dell’Enpa, le tappe principali dell’animalismo in Italia. Sabato 8 ottobre il focus del festival è sulla correlazione tra i maltrattamenti ai danni degli animali e la violenza contro le persone, per passare poi – domenica 23 ottobre – al grande tema delle migrazioni umane e animali. Sabato 15 ottobre invece il Festival#Animali svela la sensibilità animalista di Albertone, uno degli aspetti meno conosciuti del grande attore. In chiusura – mercoledì 26 ottobre – si parlerà di farmaci generici veterinari con la Senatrice Silvana Amati e la Deputata Michela Vittoria Brambilla.

Calendario ricco di eventi anche per la Sezione “Spettacolo” che si apre martedì 4 ottobre con l’esibizione musical-circense (senza animali) di Reggae Circus e di Circo Maximo, mentre il 22 ottobre il testimone passa alla rappresentazione dal titolo “Processo ad Hagen”, spettacolarizzazione di un processo a un cane abbandonato e diventato aggressivo. Artisti di strada e giocolieri nuovamente in scena giovedì 27 con lo spettacolo di chiusura del festival.
Il film di Laurie Anderson “Heart of a dog”, in calendario giovedì 6 ottobre, dà il via alla Sezione Proiezioni, nella quale sono in programma anche “L’uomo che insegna agli uccelli a volare” (martedì 18); “Pensiero Animale”, videointervista al padre dell’animalismo, Peter Singer; “Gli animali nella Grande Guerra” (martedì 25), documentario di Folco Quilici.

Insomma, quello del Festival#Animali è un programma multidisciplinare e di ampio respiro, pensato per contribuire attivamente alla diffusione della cultura del rispetto per gli animali non umani.
«Da tempo, importanti protagonisti delle arti visive hanno messo al centro delle loro opere i diritti e le storie di sofferenza e di vita degli animali». Dichiara la Senatrice Silvana Amati, che prosegue: «Pensare a un luogo comune e simbolico dove far incontrare queste esperienze con il lavoro eccezionale dell’Enpa e gli studenti delle nostre scuole può contribuire a determinare un passo avanti nella crescita culturale del Paese nei confronti dei diritti degli esseri senzienti».

Del resto, il Festival#Animali, primo evento del genere in Italia, si inserisce nel solco di un profondo cambiamento culturale. «I “temi animali” – aggiunge la presidente nazionale di Enpa, Carla Rocchi – si sono profondamente radicati nel cuore e nella coscienza degli italiani: è dunque giunto il momento di superare la prospettiva antropocentrica con cui ancora troppo spesso ci relazioniamo agli altri viventi. Organizzare il festival in una struttura dove sono morti numerosissimi animali ha per noi un enorme valore simbolico; significa infatti voltare pagina rispetto a questo passato e restituire quei luoghi alla collettività, depurandoli di ogni sofferenza».

Il Festival#Animali, totalmente gratuito, ha ottenuto il Patrocinio del Senato, del MIUR, del MiBACT, della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province Autonome, dell’Associazione di iniziativa Parlamentare per la Salute e la Prevenzione, dell’Accademia di Brera, è supportato dal Dipartimento per le politiche educative del Comune di Roma e dalla Sovrintendenza di Roma Capitale ed è promosso in collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma.

OGGI E’ SAN FRANCESCO D’ASSISI

rutelli_totti_auguri_a_tutti_i_francescoROMA 4-10-2016
OGGI E’ SAN FRANCESCO D’ASSISI
 
AUGURI A TUTTI I FRANCESCO E FRANCESCA IN PARTICOLARE COME NON FARLI A DUE FRANCESCHI CHE HANNO UN GRANDE AMORE PER ROMA FRANCESCO TOTTI E FRANCESCO RUTELLI. IL CAPITANO SGAMBETTAVA QUANDO RUTELLI TIFOSO DELLA LAZIO RICOPRIVA LA CARICA DI SINDACO COSI’ LONTANI NEL TIFO DELLA PROPRIA SQUADRA DEL CUORE MA COSI’ VICINI COME IMPEGNO  PER QUESTA ROMA  COSI’ PROBLEMATICA.
NON HO LA FORTUNA DI CONOSCERE PERSONALMENTE FRANCESCO TOTTI MA HO AVUTO LA FORTUNA DI CONOSCERE E LAVORARE CON FRANCESCO RUTELLI NEI SETTE ANNI DEL SUO MANDATO DI SINDACO E’ STATA L’ESPERIENZA POLITICA PIU’ BELLA DELLA MIA VITA QUANDO I VERDI CON LA SUA ELEZIONE HANNO PORTATO UN CAMBIAMENTO EPOCALE NELLA VITA DELLA CITTA’ PIU’ INFORMAZIONE,INCONTRI CON I CITTADINI,ASSOCIAZIONI, COMITATI. UNA VISIONE DEL FUTURO CON IL PROGETTO DELL’AUDITORIUM,LE CENTO PIAZZE LA TUTELA DEL VERDE.I BUS ELETTRICI, I DIRITTI DEGLI ANIMALI.  UN PO DI NOSTALGIA ED UN PENSIERO TORNERA’ ROMA COME ALLORA?  SPERIAMO  INTANTO FERMIAMOCI UN ATTIMO PERCHE’ LEGGERE IL CANTICO DELLE CREATURE FA SEMPRE BENE!!!

testo originale, in volgare

Altissimu, onnipotente bon Signore,
Tue so’ le laude, la gloria e l’honore et onne benedictione.
Ad Te solo, Altissimo, se konfano,
et nullu homo ène dignu te mentovare.

Laudato sie, mi’ Signore cum tucte le Tue creature,
spetialmente messor lo frate Sole,
lo qual è iorna, et allumeni noi per lui.
Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:
de Te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si’, mi Signore, per sora Luna e le stelle:
in celu l’ài formate clarite et pretiose et belle.
Laudato si’, mi’ Signore, per frate Vento
et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,
per lo quale, a le Tue creature dài sustentamento.

Laudato si’, mi’ Signore, per sor Aqua,
la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.
Laudato si’, mi Signore, per frate Focu,
per lo quale ennallumini la nocte:
ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.

Laudato si’, mi Signore, per quelli che perdonano per lo Tuo amore
et sostengono infirmitate et tribulatione.
Beati quelli ke ‘l sosterranno in pace,
ka da Te, Altissimo, sirano incoronati.

Laudato si’ mi Signore, per sora nostra Morte corporale,
da la quale nullu homo vivente po’ skappare:
guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali;
beati quelli ke trovarà ne le Tue sanctissime voluntati,
ka la morte secunda no ‘l farrà male.

Laudate et benedicete mi Signore et rengratiate
e serviateli cum grande humilitate

Testo in italiano

Altissimo, onnipotente, buon Signore
tue sono le lodi, la gloria e l’onore
ed ogni benedizione.
A te solo, Altissimo, si confanno,
e nessun uomo è degno di te.

Laudato sii, o mio Signore,
per tutte le creature,
specialmente per messer Frate Sole,
il quale porta il giorno che ci illumina
ed esso è bello e raggiante con grande splendore:
di te, Altissimo, porta significazione.

Laudato sii, o mio Signore,
per sora Luna e le Stelle:
in cielo le hai formate
limpide, belle e preziose.

Laudato sii, o mio Signore, per frate Vento e
per l’Aria, le Nuvole, il Cielo sereno ed ogni tempo
per il quale alle tue creature dai sostentamento.

Laudato sii, o mio Signore, per sora Acqua,
la quale è molto utile, umile, preziosa e casta.

Laudato sii, o mio Signore, per frate Fuoco,
con il quale ci illumini la notte:
ed esso è robusto, bello, forte e giocondo.

Laudato sii, o mio Signore, per nostra Madre Terra,
la quale ci sostenta e governa e
produce diversi frutti con coloriti fiori ed erba.

Laudato sii, o mio Signore,
per quelli che perdonano per amor tuo
e sopportano malattia e sofferenza.
Beati quelli che le sopporteranno in pace
perchè da te saranno incoronati.

Laudato sii, o mio Signore,
per nostra sora Morte corporale,
dalla quale nessun uomo vivente può scampare.
Guai a quelli che morranno nel peccato mortale.
Beati quelli che si troveranno nella tua volontà
poichè loro la morte non farà alcun male.

Laudate e benedite il Signore e ringraziatelo
e servitelo con grande umiltate.

AUGURI
ADA NATALI